"L'uomo e l'ambiente: quale futuro"

 Venerdì 5 maggio 2017 si è svolto, nell'aula magna G. Modonesi dell'ISII Marconi, il  convegno “L’uomo e l’ambiente: quale futuro”. Organizzato da alcuni studenti delle classi seconde  per i ragazzi dell’istituto ISII Marconi di Piacenza, è incentrato sui comportamenti per la tutela dell’ambiente. I protagonisti del convegno sono stati :

Alice Zini, Klara Vaska, Andrea Fumi, Michele Koci, Paolo Orcesi, Paolo Chiappini, Gianluca Bergomi, Hamid Faouzi, Lorenzo Vincini, Luca Madrigali, Edoardo Ratti

L’attività è stata costantemente seguita dalla professoressa Mariarita Anselmini, sostenitrice del progetto di questo anno scolastico e di quello passato, il quale ha visto protagonisti l’attuale classe 3°A e 3°H. Quest’ultimi, hanno voluto contribuire alla realizzazione del convegno di venerdì, aiutando i ragazzi ad approfondire alcuni temi principali, oltre alla organizzazione del convegno stesso.

Come sottotitolo del convegno è stata scelta una frase di Papa Francesco, estrapolata dalla sua enciclica “Laudato Sii”: “il cambiamento è qualcosa di auspicabile, ma diventa preoccupante quando si muta in deterioramento del mondo e della qualità della vita di gran parte dell’umanità”.

Tema principale della mattina è stato il concetto della resilienza, perno sul quale i relatori invitati sono intervenuti. Mauro Monti – Preside ISII Marconi, Franco Marzoli – docente Liceo Gioia,  Luciana Fontana – Avvocato e Sindaco di Castel San Giovanni, Turolo Jair – presidente associazione Rescue Dogs.

L’ospite più atteso fu Paolo Chiarino, manager genovese trapiantato a Lecco. Dopo la pallamano e il triathlon, per diletto si è dedicato al nuoto in acque gelate senza muta, come atleta della nazionale italiana. Dallo stretto di Bering al circolo polare artico, dalle acque glaciali del Perito Moreno in Patagonia alla circumnavigazione dell’isola di Manhattan, il talento di Chiarino, lo ha portato attraversato i posti più belli e più strani del mondo. Senza dimenticare la traversata del lago di Garda. Chiarino, con il suo rapporto molto particolare con la natura estrema, è stato la vera guest star del convegno.

Ecco a seguire il servizio sull'evento realizzato da Telelibertà.

https://www.youtube.com/watch?time_continue=4&v=1Kx3QO6XSmA

Alessandro Dentoni, 4°A chimica